La Ginecomastia maschile è un intervento di correzione chirurgica del petto maschile

L’intervento chirurgico di Ginecomastia serve per correggere l’anomalo sviluppo delle mammelle dell’uomo che le porta ad assumere un’apparenza quasi femminile.

Questa patologia può essere dovuta a cause diverse quali un’anomalia della ghiandola mammaria, disturbi ormonali o cromosomici e obesità. In quest’ultimo caso si parla di Pseudo-ginecomastia.

Grazie all’operazione si restituisce un aspetto virile al torace maschile.

VANTAGGI

I vantaggi dell’intervento sono il ripristino immediato delle forme del petto, il ricorso all’anestesia locale con sedazione e i tempi brevi di ritorno alla vita sociale e lavorativa (circa una settimana).

INTERVENTO

In caso di Pseudo-ginecomastia (con l’aumento di volume della mammella causato dall’eccesso di adiposità) viene eseguita una microliposuzione in anestesia locale.
Se, invece, si tratta di una Ginecomastia reale (con l’aumento di volume della mammella dovuto alla componente ghiandolare) si procede con l’asportazione delle ghiandole.

DURATA DELL’INTERVENTO

Da un minimo di mezz’ora a un massimo di un’ora e mezza.

DURATA DEI RISULTATI

I risultati sono permanenti.

POST OPERATORIO

Successivamente all’intervento è consigliabile indossare per venti giorni una guaina contenitiva.

CONTROLLI E RACCOMANDAZIONI

I controlli post operatori sono da eseguire l’8°, il 30°, il 60° e il 90° giorno dall’intervento.
È consigliabile dormire in posizione supina per circa una settimana.

DURATA TRATTAMENTO
Da 30 minuti a 1 1/2 ora

DURATA DEI RISULTATI
Permanenti

RISULTATI
Ripristino dell’aspetto virile del petto

PER CHI È ADATTO QUESTO TRATTAMENTO?
L’intervento di Ginecomastia è adatta a tutti coloro che soffrono dell’omonima patologia

Richiedi una consulenza

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la legge sulla privacy