Estate: caldo, sole, mare e… protezione solare!

Finalmente l’estate è arrivata e la forza dei raggi solari si sta intensificando, dunque è arrivato anche il momento di incrementare lo scudo di protezione per la nostra pelle con filtri di creme solari, per ridurre e minimizzare il rischio di danni fototermici.

Proteggere la pelle, idratare il derma e nutrirsi correttamente rappresentano la via corretta per prevenire macchie, eritemi e invecchiamento precoce. Quindi è necessario utilizzare solari di ultima generazione che, oltre alla protezione dai raggi UVA e UVB, garantiscono un’azione terapeutica anti-age, riducendo la produzione di radicali liberi.

Bere e alimentarsi con nutrienti a base di mirtillo, vite rossa, rusco e meliloto rafforzerà la microcircolazione. Inoltre, introdurre iniettivamente acido ialuronico libero accrescerà l’idratazione della pelle.

Ogni eccesso comporta dei danni: ad esempio, l’eccessiva esposizione al sole può aumentare lo stress ossidativo, mentre il fumo riduce della Vitamina C, fondamentale per il ciclo produttivo di collagene ed elastina.

Chi soffre di fragilità capillare e/o di edemi, invece, dovrebbe cercare di evitare un’esposizione troppo prolungata ai raggi del sole, soprattutto nelle ore più calde (12-16).

Sia per prepararsi all’estate che per ridurre i danni solari che provocano le rughe, da Urban Medical Beauty vengono eseguiti i migliori trattamenti medico-estetici adatti a chi va in vacanza, ma anche a chi rimane in città.

Periodo: Luglio – Agosto

Per avere una pelle idratata si deve iniziare dall’interno: bevendo molto e mangiando alimenti ricchi di acqua (come la frutta) si incrementa l’assunzione di Vitamina C, che aiuta il corpo a produrre, attraverso i fibroblasti, il collagene e l’elastina. Inoltre, le proteine rimangono sempre un pilastro per garantire il ricambio dei tessuti e per mantenere la pelle tonica e luminosa.

Trattamenti consigliati in questo periodo

  • Peeling all’acido mandelico: l’acido mandelico è una macro molecola che deriva dalle mandorle e che viene gestita dal corpo più facilmente rispetto ad altri acidi, come il Tricloroacetico o il Glicolico, che penetrano troppo velocemente in profondità del derma.
  • Jet-Peel: questo trattamento consiste in una microdermoabrasione superficiale che utilizza una soluzione salina sterile unita ad aria compressa a velocità supersonica. Utilizzato per detergere in profondità la superficie della pelle, viene completato con l’aggiunta di sostanze idrosolubili come l’acido ialuronico o le Vitamine C, B5, A ed E, che rigenerano e potenziano le condizioni della pelle.
  • Biostimolazione: questo trattamento consiste nel nutrire la superficie del derma iniettando acido ialuconico, amminoacidi e

Periodo: Settembre-Ottobre

Alla fine dell’estate e dopo l’intensa esposizione solare è fondamentale un’azione di pulizia delle cellule morte superficiali. Inoltre, è necessario riequilibrare i nutrienti della pelle, utilizzando trattamenti detossinanti, remineralizzanti o ristrutturanti, per le pelli più mature.

Trattamenti consigliati in questo periodo: