Teleangectasie Vascolari

Le teleangectasie sono delle dilatazioni di piccoli vasi sanguigni superficiali. Esse hanno un aspetto ramificato e il loro colore può variare dal rosso vivo al rosso bluastro.

Le teleangectasie vascolari vanno trattate in base alle zone in cui si trovano che si distinguono in: distretto sopraombelicale e distretto sottombelicale.

In relazione alla loro collocazione, possono essere trattate dal medico estetico (nel caso in cui si trovino nel distretto sopraombelicale), o da chi abbia una competenza flebologica specialistica (nel caso in cui si trovino nel distretto sottombelicale).

Nel primo caso, il protocollo terapeutico da utilizzare sarà, a discrezione del medico, la IPL o un laser con lunghezza d’onda di 808 nm o 1064 nm, più comunemente conosciuto come NeodimioYag. Per la risoluzione di tale inestetismo è sufficiente una singola seduta o serviranno, al massimo, un paio di sedute.

Per quanto concerne, invece, il trattamento delle teleangectasie degli arti inferiori, vengono solitamente utilizzate delle terapie sclerosanti con infusione ad ago.
In alternativa, lo specialista potrà curare tali vasi sanguigni inserendo della fibra ottica laser all’interno di essi. Tramite l’erogazione di energia termica, si otterrà il risultato del collassamento delle pareti e, quindi, la scomparsa dell’inestetismo.

RICHIEDI UNA CONSULENZA MEDICA

Puoi telefonare al numero 0688653165 o scrivici un messaggio su whatsapp al numero 3283140866 oppure compila il form sottostante con i tuoi dati

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la legge sulla privacy

Questo elemento è stato inserito in . Aggiungilo ai segnalibri.