Ecco il trattamento non invasivo per ritrovare la giovinezza

Secondo The Times :“Il segreto per non invecchiare: un bambino dopo i quarant’anni”. L’autorevole giornale britannico sottolinea i tanti lati positivi nell’avere un figlio quando l’orologio biologico è quasi arrivato al capolinea.

Le madri quarantenni però, si trovano inevitabilmente a confrontarsi con “colleghe” molto più giovani. Capita già al corso preparto e poi al nido e all’asilo. Le giovani mamme saranno forse meno consapevoli ma hanno di certo qualche rughetta in meno. Allora che fare?

Per dare un aspetto fresco e luminoso al viso, si può ricorrere al plasma freddo, un trattamento per la biorigenerazione superficiale e profonda della pelle, una nuova tecnologia che permette, in modo assolutamente non invasivo, di asportare gradualmente la parte più superficiale della pelle che ha subito di più i fenomeni di usura legati all’esposizione alla luce, al freddo, a inquinanti atmosferici e ad altri agenti lesivi.

Bastano poche sedute (da 4 a 8) con cadenza settimanale per recuperare la normale vascolarizzazione della pelle che conferisce luminosità e freschezza.

Durante il trattamento si applica una diatermia capacitiva che, facendo contrarre le fibre di collagene del derma, conferisce tono e rassodamento e contrasta i cedimenti dovuti alla forza di gravità.

Il risultato? Un ringiovanimento vero, stabile e che migliora con il tempo, poiché potenzia i processi biologici riparativi, senza iniezioni di sostanze o altri interventi esterni.

PER SAPERNE DI PIÙ?