Grazie alle sue caratteristiche termogeniche aiuta a dimagrire

Il suo principale costituente è il gingerolo, un composto con caratteristiche termogeniche. Grazie alle sue proprietà piccanti, responsabili del sapore particolare della radice, riesce ad innalzare la temperatura corporea e a donare un’accelerazione immediata al metabolismo. Ciò, abbinato a una regolare attività fisica e ad un’alimentazione equilibrata, favorisce il dimagrimento e lo scioglimento dei grassi addominali.

Un altro motivo per cui lo zenzero aiuta a dimagrire è che smorza il senso di fame e contribuisce a digerire i carboidrati e le proteine. Infine, aiutando ad eliminare i gas intestinali, favorisce l’effetto “pancia piatta”.

Può essere utilizzato in cucina come radice fresca, essiccata o in polvere. Ottimo nei condimenti e nelle preparazioni di carni grasse, in particolare di maiale e pollame, si combina bene anche a gamberi e pesci. In pasticceria rende saporite e digeribili le creme per torte o i dolci al cucchiaio e si sposa benissimo con le composte di frutta. E’ consigliabile utilizzare un pizzico di zenzero per i nostri cibi almeno 3/4 volte alla settimana.

Inoltre, in questo periodo dell’anno, lo zenzero è particolarmente indicato per tener lontani i malanni. Col suo sapore piccante, aiuta l’organismo a combattere il freddo, stimola la sudorazione e l’espulsione delle scorie.

Utilizzato fin dall’antichità dalla medicina cinese, oltre ad essere un efficace rimedio contro le malattie da raffreddamento, drena il corpo dall’accumulo di catarro, combatte la tosse ed elimina le infiammazioni respiratorie.

Che ne dite allora di aggiungere un po’ di zenzero alla vostra vita?