L’inestetismo più temuto dalle donne ha le ore contate

Per risolvere la cellulite e gli inestetismi cutanei, l’ultima frontiera della medicina estetica sono le onde d’urto, una terapia che si avvale delle onde acustiche AWT (Acustic Wave Therapy) STORZ.

La cellulite è forse l’inestetismo più temuto dalle donne di ogni età. È causata da un accumulo eccessivo di grassi nelle cellule adipose che si gonfiano fino a raggiungere un volume dieci volte maggiore rispetto al normale.

Gli uomini ne sono quasi immuni. Colpisce, infatti, per lo più le donne, persino quelle magre. Questo perché all’origine sembrerebbero esserci gli ormoni femminili: gli estrogeni, che favorirebbero la ritenzione idrica. Anche i contraccettivi orali, che contengono ormoni sintetici, favoriscono l’insorgere della cosiddetta “buccia d’arancia”.

Per fortuna la medicina estetica ha fatto grossi passi avanti. Le onde d’urto, grazie all’utilizzo di tre diversi manipoli, esercitano un’azione lipolitica, rassodano e drenano le zone trattate. Il risultato? Si riducono gli accumuli di grasso, migliora la circolazione sanguigna locale e il tono cutaneo, viene stimolato il metabolismo cellulare.

Le onde acustiche colpiscono e stressano le fibre tra le cellule di grasso, aumentandone il flusso ematico e linfatico. Migliora così la circolazione, le cellule ipertrofiche si sgonfiano facendo sparire il tipico effetto a buccia d’ arancia e ridando alla pelle un aspetto più tonico e sano.

A differenza degli altri trattamenti, come laser o radiofrequenza, questa terapia è assolutamente indolore poiché il manipolo, non emana calore. Si tratta infatti di “energia fredda”. Ciò la rende adatta anche per le donne che soffrono di fragilità capillare.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?