La medicina estetica nasce come dipartimento specialistico di medicina interna che deve occuparsi prevalentemente della gestione dell’invecchiamento cutaneo definito come “ANTI AGING”. Le procedure mediche possono avvalersi di protocolli terapeutici manu medica, sia invasivi che non invasivi, a seconda delle necessità dell’inestetismo.

Di qualsiasi situazione si tratti l’ANTI AGING si avvale di 3 fasi:

  • La prima di preparazione, ovvero una ricarica booster di principi attivi necessari ad ottenere una capacità di rigenerazione e di risposta ottimale nelle fasi successive.
  • La seconda di ripristino delle qualità fondamentali quali: elasticità, tono, volume, texture, cromia e luminosità.
  • La terza ed ultima prevede un programma di mantenimento dell’equilibrio raggiunto, che viene studiato su misura in relazione alle risposte della pelle a seguito di un check up medico estetico che valuta i seguenti parametri: idratazione, sebometria, elasticità della pelle, profondità delle rughe, analisi delle pigmentazioni del derma.

A seconda di quanto rilevato seguirà una prescrizione ed un protocollo terapeutico.